fase 2 tutto quello che dobbiamo sapere

Fase 2 tutto quello che dobbiamo sapere

Dopo le dichiarazioni del presidente Conte degli ultimi giorni è ormai ufficiale l’inizio della tanto attesa fase 2 programmata dal 4 Maggio, vediamo insieme tutte le informazioni utili e se ci sono delle distinzioni tra le varie regioni.

Quello che sappiamo con certezza è che il ritorno a quella che sarà la nostra nuova normalità dovrà necessariamente avvenire per gradi, per evitare una ripartenza azzardata che potrebbe causare un nuovo picco di contagi, non ne siamo ancora usciti e ne usciremo in maniera definitiva probabilmente solo con la scoperta di un vaccino, ma è anche vero che non si può immobilizzare un paese per troppo tempo, altrimenti il rischio sarebbe troppo grosso.

Vediamo dunque quali sono le date cardine delle varie riaperture

4 MAGGIO: Dal 4 Maggio si entrerà ufficialmente nella fase 2 e questo vuol dire maggiore libertà, rimarrà però in vigore l’uso dell’autocertificazione per qualunque tipo di spostamento.

Quali spostamenti saranno consentiti?

Il nuovo decreto emanato dal governo, prevede che gli spostamenti nell’ambito della regione di residenza saranno consentiti soltanto se dovuti a comprovate esigenze lavorative, situazioni di stretta necessità o motivi di salute. Motivi che dovranno essere dichiarati con un’autocertificazione da esibire in caso di controlli da parte delle forze dell’ordine.
Restano ancora vietati gli spostamenti da una Regione all’altra.
Chi è stato bloccato dal lockdown in una regione diversa da quella di residenza è autorizzato invece a fare ritorno presso la propria abitazione, un sollievo per tutte le persone che sono state costrette a rimanere lontane da casa negli ultimi due mesi.
Il decreto rende possibile fare attività fisica o motoria anche lontano da casa, sempre nel rispetto della distanza di sicurezza di almeno due metri.

Sarà possibile fare visita ai congiunti o agli affetti stabili

La grande novità di questa fase 2 è che si potrà andare a trovare i congiunti, ovviamente non sono ammesse riunioni di famiglia, è possibile farlo solamente spostandosi all’interno della propria regione, la motivazione dello spostamento dovrà essere in ogni caso specificata nell’autocertificazione da mostrare alle forze dell’ordine all’occorrenza e l’incontro dovrà comunque svolgersi con tutte le precauzioni (mascherina e guanti) e rispettando le distanze di sicurezza di almeno un metro.
Seppur con delle limitazioni, è senza dubbio un grosso vantaggio per chi in questi ultimi due mesi è stato costretto a stare lontano dalla propria famiglia.

Ma chi sono ”gli affetti stabili e i congiunti?”

Subito dopo la conferenza del presidente Conte si è creato il panico per la definizione di ”congiunti”.
I congiunti non sono altro che figli, genitori, nonni, nipoti, cugini.
Vengono assimilati ai congiunti anche le coppie di fatto, i fidanzati e gli ”affetti stabili” come si possa definire un affetto, ”affetto stabile” ancora non ci è stato spiegato, si attendono specifiche nelle prossime ore, ma dal 4 Maggio sarà possibile raggiungerli, sempre che si trovino nella nostra stessa regione.

Si potrà fare visita agli amici?

La risposta in questo caso è NO, come già spiegato più volte la fase 2 non è un ”liberi tutti” sarà possibile fare visita ai congiunti, ma per rivedere i propri amici occorrerà aspettare ancora, almeno fino al 18 Maggio, data che dovrebbe segnare l’inizio di un nuovo capitolo e l’allentamento ulteriore delle varie misure di sicurezza, salvo inconvenienti.

Quali saranno le riaperture dal 18 Maggio?

Le aperture e le nuove misure che verranno presumibilmente adottate da questa data in poi verranno gestite diversamente da regione a regione, ma quali siano nello specifico è ancora troppo presto per poterlo comunicare, in linea generale possiamo dire che per la data del 18 Maggio sarebbero fissate le riaperture di:

  • Esercizi commerciali al dettaglio
  • Negozi di Abbigliamento
  • Librerie
  • Musei
  • Biblioteche
  • Ripartiranno gli eventi culturali all’aperto
  • Ripartiranno anche gli allenamenti degli sport di squadra sempre con le dovute precauzioni

Quali sono le altre date per le riaperture?

Fissata per il 1 Giugno è invece la riapertura di:

  • Parrucchieri
  • Estetisti
  • Ristoranti e bar (Che possono però offrire servizi di take away e consegne a domicilio già da inizio fase 2)

Le scuole invece rimarranno chiuse fino a fine anno scolastico e la riapertura è prevista per il prossimo Settembre.

 

Insomma sembra proprio che il momento di ripartenza tanto atteso sia finalmente arrivato, ci auguriamo che ognuno di noi gestisca le nuove libertà che si avranno dal 4 Maggio con coscienza e nel rispetto della salute di tutti.

 

Dal 4 Maggio saranno di nuovo regolarmente aperte con il solito orario 9:00- 13:00 e 14:30-18:30 anche tutte le nostre filiali, che sono attrezzate per rispettare le misure di sicurezza emanate dal governo.
Non vediamo l’ora di poterci incontrare di nuovo.

 

Condividi sui social!



finanziamenti a distanza
Siamo tutti operativi con il

LAVORO DA CASA

Vi diamo tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Scegli come contattarci:
MessengerWhatsAppLive Chat

Oppure telefona al tuo consulente Figenpa

CONTATTACI
close-link