polizza multigaranzia per la casa e la famiglia

La polizza multirischi per la casa e la famiglia di Italiana Assicurazioni per Figenpa

La settimana scorsa abbiamo introdotto una delle nostre più grandi novità di questo 2020 parlando brevemente della Polizza multirischi di Italiana assicurazioni.
Oggi vedremo insieme nello specifico le principali caratteristiche e i principali vantaggi.

Sicuramente uno dei principali desideri di ogni italiano è di possedere una casa di proprietà; un investimento molto oneroso per la maggioranza delle famiglie. Per questo motivo sarebbe buona norma proteggerla al meglio dai rischi che possono verificarsi all’interno e da quelli provenienti dall’esterno. Sulla propria abitazione infatti possono incombere diversi rischi, tra i quali possiamo identificare:

  • Un incendio che può comportare la parziale o totale distruzione dell’abitazione e dei beni posti al suo interno;
  • Un furto o una rapina dei propri beni di maggior valore o prestigio;
  • Il dover risarcire una persona per un danno ad essa causato da uno dei componenti il proprio nucleo familiare o in relazione alla proprietà e conduzione dell’abitazione.

La polizza multirischi per la famiglia che Italiana Assicurazioni ha ideato per Figenpa possiamo affermare che è stata realizzata sulla base di queste linee guida:

  •  particolare attenzione per la chiarezza e trasparenza delle Condizioni di Assicurazione, in perfetta sintonia e rispetto delle norme in vigore (Codice delle Assicurazioni, Codice del Consumo e Regolamenti ISVAP);
  • prevede elementi di flessibilità ed autonomia assuntiva per gli intermediari, per offrire loro la possibilità di formulare proposte sempre più complete ed adeguate al singolo assicurato.

La polizza si compone di 5 sezioni:

  • Incendio che può essere offerta in due formule: FULL e LIGHT. La prima, impostata sulla consolidata formula “rischi nominati”, presenta un’offerta completa con una gamma di garanzie molto ampia. La seconda invece offre una gamma di garanzie limitate per l’assicurato che contrae un mutuo e che deve presentare alla banca un contratto incendio a garanzia dell’abitazione oggetto del finanziamento.
  • Furto e rapina con interessanti novità sul versante dei limiti di indennizzo e della liquidazione del danno;
  • Responsabilità civile che non presenta il concetto di “accidentalità” nell’oggetto del rischio assicurato;
  • Tutela legale che può essere offerta in due formule: BASE e PLUS. La differenza tra le due formulazioni sta in un diverso ambito di operatività della garanzia e del massimale a disposizione (nella BASE è di € 5.000 mentre nella PLUS è di € 10.000).
  • Assistenza con un’offerta molto ampia di servizi di pronto intervento per la casa e per la persona, con la possibilità di acquisire anche solo una delle due (dipende dalle sezioni principali acquistate).

Un’altra caratteristica della polizza è data dalla possibilità di assicurare, in un unico contratto, sia l’abitazione principale che l’eventuale seconda casa che l’assicurato utilizza per i week end o durante vacanze.

In questo articolo desideriamo porre l’attenzione sulle più importanti novità che le singole sezioni di polizza offrono:

Sezione Incendio ed altri danni ai beni

Nella formula FULL le garanzie di polizza sono suddivise in 4 articoli di polizza:

  • il primo regolamenta i danni diretti e materiali alle cose assicurate, anche se di proprietà di terzi, con una completa forma “rischi nominati” che comprende anche rimborsi delle spese indirette, cioè quelle spese che l’assicurato potrebbe dover sostenere a seguito dell’evento dannoso assicurato;
  • il secondo regolamenta la garanzia relativa ai danni da bagnamento, con un’ampia offerta di casistica di danno e limiti di indennizzo “importanti”;
  • con articolo specifico si regolamenta anche la garanzia ricorso terzi, con un massimale di € 200.000 in garanzia base;
  • con altro articolo si affrontano i danni subiti da lastre e cristalli.

La sezione inoltre prevede alcune Condizioni Particolari che possono estendere le garanzie agli impianti fotovoltaici e termico solari oppure prestare “a primo rischio assoluto” le garanzie a favore della partita Contenuto.

Sezione Furto e rapina

Questa sezione riteniamo possa distinguersi dagli altri assicuratori per:

  • i guasti a fissi ed infissi ed atti vandalici senza limite di indennizzo; in molti casi i danni subiti dai locali o dal mobilio supera quello dei beni trafugati. Nella formula tradizionale queste garanzie sono limitate ad una percentuale del danno furto subito.
  • l’operatività della copertura è garantita semplicemente se porte e finestre sono chiuse, soprassedendo ai requisiti tecnici minimi richiesti da gran parte delle altre compagnie; un importante passo verso la totale trasparenza nei confronti dell’assicurato.
  • un massimale di € 5.000 per le relative spese mediche conseguenti ad un’aggressione a scopo di rapina.

Inoltre, in caso di sinistro, la somma assicurata viene immediatamente reintegrata (salvo diversa richiesta dell’assicurato che deve rinunciare ad un diritto) dell’importo del presumibile danno subito; in fase di liquidazione il Contraente dovrà naturalmente pagare il relativo premio di reintegro.

Come previsto nella sezione Incendio, anche la sezione Furto permette la possibilità di estendere la copertura assicurativa ai pannelli solari e/o fotovoltaici.

Sezione Responsabilità civile

L’assicurazione di responsabilità civile della famiglia è sicuramente il miglior esempio del valore sociale che riveste l’assicuratore. Con una spesa quasi irrisoria, si tutela la famiglia da potenziali eventi che possono causare danni economici catastrofici per l’economia ed il patrimonio di una famiglia. Con questo pensiero si è voluto confezionare un’offerta che fosse il più chiara e completa possibile, lasciando fuori dall’ombrello protettivo veramente poco o nulla. Con un occhio anche al mercato si è deciso di suddividere gli ambiti nei quali si possono determinare dei rischi di responsabilità civile per il capofamiglia ed i suoi familiari.

La sezione di responsabilità civile garantisce pertanto tutti i rischi relativi a:

  • Vita privata e del tempo libero;
  • Proprietà delle proprie abitazioni (sia quella principale che le eventuali abitazioni saltuarie);
  • Rapporti con collaboratori domestici e prestatori di lavoro.

In questa sezione sottolineamo i seguenti punti di forza:

  • il superamento del concetto di accidentalità, che molto spesso ha prodotto contestazioni senza fine al momento del sinistro per molti assicurati che, ingiustamente, si vedevano respingere le loro richieste di risarcimento solo per la difficoltà di dimostrare l’accidentalità dell’evento dannoso;
  • la garanzia ricorso terzi che viene prestata a massimale anche per i danni a cose;
  • l’attività di Bed & Breakfast per tutti coloro che esercitano questa attività all’interno delle proprie mura domestiche.

Sezione Tutela legale

Nella polizza di responsabilità civile e bene ricordare che, in forza del terzo comma dell’articolo 1917 Codice Civile, l’assicuratore è tenuto a difendere il proprio assicurato “sino a quando ne ha interesse”; tali spese sono pertanto interpretabili come un genere di spese di salvataggio, analogamente a quanto stabilito dall’articolo 1914 Codice Civile per gli altri rami danni.

Le spese legali sono riconosciute dall’assicuratore di responsabilità civile nella misura massima di ¼ del massimale assicurato ma, qualora il danno da risarcire dovesse superare il massimale assicurato, in questo caso le spese di resistenza vengono ripartite fra assicuratore ed assicurato in proporzione al rispettivo interesse.
Dal momento in cui l’assicuratore paga il risarcimento con tacitazione della controparte, l’assicurato non sarà più assistito nelle eventuali fasi di causa, civile o penale. Inoltre le spese legali di responsabilità civile non operano nei casi in cui non è operante la polizza e pertanto in tutti quei casi di esclusione e/o limitazione della garanzia.
In tutti i casi di vertenza, il legale è scelto dall’assicuratore mentre in ambito di Tutela legale è diritto dell’assicurato potersi scegliere il proprio legale.
La polizza di Tutela legale è pertanto una valida integrazione alle diverse coperture assicurative di responsabilità civile.
La polizza di Tutela legale offre alla persona la necessaria serenità garantendo quel servizio legale e peritale che permette all’assicurato di affrontare una causa per vedersi riconosciuto un proprio diritto oppure un proprio interesse.
Nella sezione dedicata a questa assicurazione, la nuova Casa&Serenità, offre due forme di garanzia che si differenziano nell’ambito dell’operativa e nell’ammontare del massimale assicurato.

La FORMULA BASE garantisce, fino alla concorrenza di € 5.000 per periodo assicurativo, i sinistri accaduti nell’ambito della vita privata, incidenti stradali nei quali l’assicurato è un pedone, ciclista, è alla guida di un veicolo non soggetto alla RCA o trasportato, proprietà e/o conduzione di immobili direttamente utilizzati dall’Assicurato.

La FORMULA PLUS garantisce, fino alla concorrenza di € 10.000 per periodo assicurativo, oltre ai casi già compresi nella FORMULA BASE anche i sinistri relativi ad inadempienze contrattuali se queste hanno valore di lite superiore ad € 250 ed inferiore ad € 52.000 nonché le controversie relative a diritti reali o locazioni delle abitazioni indicate in polizza.

Sezione Sinistri

La polizza, nelle norme operanti in caso di sinistro, porta notevoli vantaggi per l’assicurato quali:

  • Valore a nuovo: relativamente ai danni di cui alla sezione Incendio e Furto, prevede anche per il Contenuto che il supplemento del valore a nuovo sia riconosciuto senza alcun limite in relazione al valore allo stato d’uso; tale riconoscimento ancora oggi non è praticato da molte compagnie che limitano l’ammontare dell’indennizzo al doppio/triplo del valore che il bene danneggiato aveva al momento del sinistro.
  • Deroga alla proporzionale: per i beni che compongono il Contenuto è difficile stabilire con precisione la somma da assicurare e soprattutto mantenerla adeguata nel corso del contratto. La polizza prevede pertanto un margine di tolleranza pari al 15% entro il quale la Compagnia accetta oscillazioni che possono annullare o ridurre gli effetti negativi derivanti dall’art. 1907 del Codice Civile.
  • Indennizzo a primo rischio assoluto fino ad € 2.500: nella sezione Incendio la liquidazione del danno, qualora l’importo del danno stimato sia inferiore ad € 2.500, verrà effettuato senza applicazione della regola proporzionale, per agevolare la liquidazione dei sinistri di importo ridotto.
  • Bonus franchigia: non si applica l’eventuale franchigia qualora il sinistro avvenga dopo 3 annualità di polizza.
  • L’obbligo di conservazione delle tracce del sinistro, obbligo che decade al primo sopralluogo del perito della compagnia e comunque dopo 30 giorni dalla data di denuncia del sinistro. In questo modo si è cercato di agevolare l’attività di ripristino dei locali danneggiati (considerato che trattasi dell’abitazione alla quale nessuno può rinunciare per troppo tempo);
  • I documenti che la compagnia può chiedere all’assicurato ai fini della determinazione del danno sono stati limitati a “quelli in possesso dell’assicurato che possono comprovare il danno”. Anche in questo caso si è cercato di ridurre il più possibile i probabili motivi di “attrito” tra assicurato e perito/liquidatore al momento della valutazione del danno e delle preesistenze.

Un’altra peculiarità del prodotto è da considerarsi il reintegro automatico della somma assicurata in caso di un sinistro furto o rapina. Tale “diritto” è valido solamente a seguito del primo sinistro. Il reintegro è automatico e gratuito, a far data del sinistro.

Condividi sui social!



finanziamenti a distanza
Siamo tutti operativi con il

LAVORO DA CASA

Vi diamo tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Scegli come contattarci:
MessengerWhatsAppLive Chat

Oppure telefona al tuo consulente Figenpa

CONTATTACI
close-link