prestiti per vacanze

Prestiti per vacanze: scegli il tuo Capodanno da sogno

I prestiti per vacanze costituiscono al giorno d’oggi una soluzione sempre più di moda, specie per le giovani coppie desiderose di visitare mete esotiche (che hanno in genere un costo particolarmente rilevante) o che intendono godersi il Capodanno lontano da casa.

D’altronde, tutti desiderano trascorrere vacanze indimenticabili, specie a Capodanno, giorno davvero speciale. L’importante è saper scegliere bene a chi rivolgersi per ciò che concerne i prestiti per vacanze, soprattutto nella situazione in cui il budget a disposizione non risulti particolarmente cospicuo. Onde evitare inutilmente di indebitarti, eccoti alcune dritte utili.

Tre tipologie di finanziamento

Per finanziare la tua vacanza dei sogni a Capodanno, specie se intendi trascorrerla al caldo, magari in Sudamerica (Brasile e Argentina sono le mete più gettonate in assoluto, vista la temperatura tipicamente “estiva”), in qualche paese asiatico (Vietnam, Indonesia, Cambogia) o in qualche stato africano (Ghana, Kenya). O ancora negli Stati Uniti d’America, in Messico o in Australia, sono ben tre le possibilità che hai a disposizione.

1. Prestito personale

Trattasi del finanziamento di credito per consumo maggiormente richiesto anche per ciò che concerne le vacanze turistiche e i viaggi di piacere. Figenpa eroga il denaro necessario per farti godere lo sfizio di passare il Capodanno nelle mete più esotiche del mondo.

2. Prestito finalizzato

Nasce dall’accordo tra un tour operator, che altro non è che l’impresa che vende il servizio, e la compagine finanziaria. In qualità di cliente, in questo senso, hai la possibilità di pagare il prestito alla finanziaria attraverso comode rate mensili. La piattaforma online diventa di fatto il tuo punto di riferimento per concludere le operazioni. Idem l’agenzia di viaggio, connessa al tour operator, che si occupa della vendita del pacchetto viaggio/vacanze.

3. Dilazione di pagamento

Svariate sono le agenzie che consentono la rateizzazione del pagamento della vacanza. In questo caso, non ci sono interessi, ma i tempi per saldare le spese sono generalmente ridotti all’osso. In linea di massima, urge concludere la transazione entro il giorno di partenza.

Occhio all’assenza di trasparenza da parte delle agenzie di viaggio per ciò che concerne le forme di finanziamento

La trasparenza è un requisito indispensabile, affinché tutto fili liscio come l’olio. Purtroppo, in Italia, si riscontra il suddetto ostacolo. Il più delle volte le offerte di prestiti per vacanze vengono descritte attraverso la lettura della pagina web del catalogo di turno o, peggio ancora, tramite l’invio della classica e-mail che nemmeno riporta informazioni certe e verificate, ma addirittura le sintetizza (a volte anche male). La documentazione prevista per legge va sempre visionata e prima della prenotazione del viaggio vacanze. Mai dopo. A cosa servirebbe? Le informazioni per orientarsi sulla scelta dei prestiti per vacanze, infatti, ti servono in fase iniziale e quindi vanno presentate subito.

Dato che non tutti, specie le giovani coppie, possono permettersi il lusso di fronteggiare rate alte per coronare il sogno di regalarsi un Capodanno unico all’estero, i prestiti per vacanze sono una soluzione imperdibile, da non lasciarsi sfuggire.

A cosa occorre prestare attenzione ancor prima di partire?

Occhio alle promozioni che evidenziano come fattore di vantaggio competitivo il tanto sognato tasso zero. Queste infatti tendono ad essere circoscritte a brevi periodi dell’anno, non certamente a Capodanno, momento in cui si registrano i picchi delle richieste.

Occhio poi al fatto che trattasi quasi sempre di rateizzazioni di breve termine: sei rate massimo, non una di più. Le prenotazioni, poi, vanno effettuate con un notevole anticipo rispetto alla data di partenza prevista. Infine, molte delle offerte dove sono coinvolti i tour operator prevedono un anticipo sulle spese. Tutto questo vuol dire che occorre pagare almeno il 25% oppure il 30% rispetto al prezzo totale. Poi il resto può essere saldato tramite rate.

Qual è la soluzione migliore per risparmiare in materia di prestiti per vacanze?

Chiedere il prestito personale direttamente presso Figenpa è, di fatto, la soluzione più conveniente per spendere meno soldi. Uno dei vantaggi è che non sono richiesti anticipi.

Consigli per spendere in modo intelligente per ciò che concerne la vacanza, specie a Capodanno

Valuta bene le offerte. Prenditi tutto il tempo necessario, effettua confronti anche con i comparatori di ricerca online e recati in più agenzie finanziarie o presso agenzie di viaggio, in modo da poter avere una panoramica perfetta circa le proposte commerciali. In questo modo, c’è il vantaggio che conoscerai perfettamente anche i costi di rateizzazione.

Requisiti in riferimento ai prestiti per vacanze

Quali requisiti ci vogliono per ottenere i prestiti per vacanze?

Nonostante l’importo richiesto sia ampiamente inferiore a quello di altre spese, numerose compagini finanziarie richiedono gli stessi requisiti, onde evitare di andare incontro ad inutili rischi circa il rimborso. Ergo, il contratto a tempo indeterminato per molti enti di credito risulta sempre un must. Si richiede poi come documentazione, un documento di identità in corso di validità, il codice fiscale o la tessera sanitaria e il certificato di residenza in Italia.

Altre agenzie finanziarie così come diversi istituti di credito accettano di alzare la soglia di rischio e non considerano il contratto a tempo indeterminato come conditio sine qua non. Dato che a richiedere i prestiti per vacanze sono al giorno d’oggi principalmente le giovani coppie, c’è a registrare che pochi sono i giovani assunti a tempo indeterminato. C’è chi è precario e chi non ha ancora trovato occupazione. Ergo, molte agenzie finanziarie danno a queste persone un’opportunità per trascorrere la vacanza dei sogni e per godersi un Capodanno indimenticabile dall’altra parte del mondo. Per ovvi motivi, i tassi di interesse nelle suddette casistiche risultano ampiamente più alti.

I vantaggi dei prestiti per vacanze di Figenpa

Cos’hanno di tanto speciale i prestiti per vacanze? Visto e considerato che il denaro richiesto, non è comunque particolarmente elevato, se paragonato a spese più considerevoli, come quelle dedicate alla casa, all’auto, al fronteggiare una situazione imprevista, occorre precisare che i tempi di erogazione dell’importo richiesto sono davvero ultra-rapidi. Bastano mediamente due giorni.

Una volta compilato il form, presente sul sito internet di Figenpa, l’addetto di turno effettuerà comunque la sua valutazione. Infine, se concederà la richiesta, nel giro di due giorni, ti ritroverai il denaro richiesto direttamente sul tuo conto corrente. Poi potrai cominciare a rimborsare il debito, sulla base del piano di ammortamento stabilito a contratto.

Conclusioni

Se intendi regalarti la vacanza dei tuoi desideri che per anni hai rimandato o se desideri regalare un viaggio alla tua famiglia, ma non lo hai mai fatto prima per via del costo eccessivo rispetto al budget che avevi a disposizione, beh forse è giunta l’ora di iniziare seriamente a pensarci. I prestiti per vacanze, infatti, costituiscono davvero una vantaggiosa opportunità.

Condividi sui social!



finanziamenti a distanza
Siamo tutti operativi con il

LAVORO DA CASA

Vi diamo tutte le informazioni di cui avete bisogno.

Scegli come contattarci:
MessengerWhatsAppLive Chat

Oppure telefona al tuo consulente Figenpa

CONTATTACI
close-link